Come redigere un testamento

Come redigere un testamento

da | Lug 14, 2022 | Eventi

Come redigere un testamento: testamento pubblico ed olografo

Il testamento affinché abbia un valore legale deve essere realizzato rispettando alcune clausole, che dipendono anche dalla natura stessa del testamento. Tale atto può essere olografo o pubblico.

Il testamento olografo

Il testamento olografo è disciplinato dall’art. 602 del Codice Civile. Affinché questo tipo di testamento sia valido esso deve:

  • essere scritto completamente a mano da colui che redige il testamento, in corsivo o in stampatello. Non sono ammessi i testamenti redatti con la macchina da scrivere o al computer;
  • riportare una data certa;
  • essere sottoscritto con nome e cognome.

Qualora sia stato precedentemente redatto un altro testamento questo deve essere dichiarato nullo.

Per sicurezza, inoltre, il testamento deve essere redatto in più copie identiche (l’ideale sono tre) da assegnarsi a tre beneficiari del testamento stesso o a un eventuale esecutore testamentario o da depositare presso un notaio.

Il testamento pubblico

Il testamento pubblico è disciplinato dall’art. 603 del Codice Civile. Esso viene scritto dal notaio, che riceve le volontà del testatore in presenza di due testimoni (quattro in caso di sordità, mutismo o incapacità di leggere del testatore). Una volta scritto il testamento, questo viene riletto dal notaio e quindi firmato dal testatore, dai testimoni e dal notaio stesso. Qualora il testatore non possa eseguire la sottoscrizione o farlo solo con grave difficoltà deve essere dichiarata la causa che deve essere riportata nel testamento.

Il documento, affinché sia valido, deve inoltre contenere il luogo, la data del ricevimento e l’ora della sottoscrizione, ed essere sottoscritto dal testatore, dai testimoni e dal notaio.

Testamento pubblico e pubblicazione del testamento: due cose diverse

Il testamento pubblico è cosa diversa dalla pubblicazione del testamento olografo. Questa, infatti, riguarda la pubblicazione del testamento a seguito della morte del testatore. La pubblicazione consiste nella redazione da parte del notaio del verbale di pubblicazione del testamento olografo, che deve avvenire in presenza di due testimoni. Al verbale viene allegato il testamento originale.

Per il funerale di una persona cara o per organizzare il tuo stesso funerale puoi rivolgerti a Onoranze Funebri Sordo. Ci trovi a Buja (UD), in via Pra’ di Tos 3. Per contatti chiama lo 0432.960189 o il 335.6787204. Puoi anche scriverci a info@onoranzefunebrisordo.com

 

Desideri rivedere il video integrale dell’evento? Clicca qui e seguici sul nostro canale Youtube